TRASPORTI. Adoc denuncia disagi su volo Air-One Roma-Torino e su linea ferroviaria Firenze-Bologna

Il volo Air One Roma-Torino, previsto in partenza alle 21,50 di ieri sera, ha impiegato complessivamente 17 ore per giungere a destinazione e questa mattina il deragliamento di un treno merci all’altezza di Prato ha paralizzato la Firenze-Bologna. A darne notizia è l’Adoc che denuncia i forti disagi subiti dagli italiani per i trasporti, sia aerei che ferroviari.

"Si avvertono i primi segni di una situazione patologica del trasporto aereo – dichiara Carlo Pileri, Presidente dell’Adoc – causata dalla completa mancanza di concorrenza nel settore. Speriamo che la situazione non peggiori in prossimità dell’estate, altrimenti c’è il rischio paralisi. E’ grave quanto accaduto al volo Roma-Torino di ieri sera, i passeggeri sono stati tenuti in scacco per quasi 20 ore, senza essere adeguatamente informati di quanto stava accadendo".

"Come Adoc – continua Pileri – siamo pronti ad offrire assistenza ai passeggeri coinvolti, per chiedere il rimborso e il risarcimento per il danno subito. Inoltre, abbiamo segnalato l’episodio all’Enac, che ci auguriamo adotti sanzioni durissime nei confronti dei responsabili".

Per quanto riguarda le difficoltà anche per il trasporto ferroviario, dopo il deragliamento di un treno merci che ha bloccato la Firenze-Bologna "denunciamo l’assenza di una corretta informazione ai passeggeri nelle stazioni di partenza – conclude Pileri – non è possibile percorrere la tratta Milano-Roma in sette ore e mezza e non sapere il perché di questo ritardo. Inoltre, avrebbero dovuto essere previsti per i passeggeri bloccati dei mezzi alternativi di spostamento ma nulla è stato fatto. Questo tratto non è nuovo, purtroppo, a episodi del genere, ma nessuna contromisura è stata adottata fino ad oggi".

Comments are closed.