TRASPORTI. Aeroporto Fiumicino, Enac: a inizio agosto picco passeggeri, “disservizi contenuti”

I primi giorni di agosto hanno fatto registrare il più alto numero di passeggeri e movimenti all’aeroporto di Roma Fiumicino. Dal bilancio provvisorio "si evidenzia che è stato registrato, come previsto, il più alto numero di passeggeri e di movimenti di tutto l’anno e che, in tale contesto, i disservizi che si sono verificati sono stati in qualche modo contenuti in relazione al totale del traffico del periodo statisticamente più congestionato in tutti gli aeroporti nazionali": è quanto afferma l’Enac (Ente nazionale per l’aviazione civile) in una nota odierna nella quale rileva che tenuto conto "della mole di passeggeri transitati sullo scalo di Fiumicino, il sistema, pur evidenziando alcune criticità, nel complesso ha funzionato riuscendo a contenere i disservizi ed intervenendo con azioni correttive mirate".

Quali i numeri del fine settimana nello scalo di Fiumicino? Sabato 1° agosto ci sono stati 112.721 passeggeri, 862 movimenti, la cancellazione di 7 voli in partenza e 9 voli in arrivo. Domenica 2 agosto i passeggeri sono stati 116.422, i movimenti 960, i voli cancellati, 12 in partenza e 12 in arrivo. Lunedì 3 agosto infine si sono contati 126.241 passeggeri, 953 movimenti e la cancellazione di 8 voli in partenza e 9 in arrivo.

"Pur nel massimo rispetto di coloro che subendo un disservizio hanno avuto ripercussioni e condizionamenti sui propri spostamenti, l’Enac – si legge nella nota stampa – ha verificato, anche attraverso i propri ispettori territoriali, gli interventi correttivi degli operatori del settore nei momenti critici nonché, nella maggioranza dei casi, l’applicazione dei regolamenti comunitari in materia di tutela dei diritti dei passeggeri che prevedono, tra l’altro, l’intervento delle compagnie aeree in termini di informazione, assistenza, riprotezione e compensazione quando si verificano ritardi prolungati, overbooking e cancellazioni. Particolare attenzione, peraltro, è stata riposta nel la verifica del rispetto del regolamento comunitario a tutela dei diritti delle persone diversamente abili e a mobilità ridotta".

E riguardo ai casi di overbooking registrati a Fiumicino, prosegue l’Enac, "le rilevazioni fatte sullo scalo hanno indicato che i vettori hanno assicurato la riprotezione su altri voli a tutti i passeggeri coinvolti, hanno corrisposto la relativa compensazione pecuniaria ed hanno assistito le persone nel rispetto della vigente normativa comunitaria".

Il presidente Vito Riggio ed il direttore generale Alessio Quaranta, conclude la nota, "auspicano che vengano completamente azzerate le situazioni di disagi per i passeggi ed invitano ancora una volta tutti gli operatori sull’intero territorio nazionale a continuare a prestare massima attenzione al fine di assicurare soddisfacenti livelli di qualità dei servizi nel proseguimento della stagione estiva".

Comments are closed.