TRASPORTI. Alitalia, Consumatori: “Il fallimento della trattativa sarebbe un disastro”

Si sono esauriti i margini della trattativa per il salvataggio di Alitalia, dopo che la Cai ha abbandonato il tavolo nella serata di ieri. Il Ministro Maurizio Sacconi ha confermato l’avvio del commissariamento della compagnia aerea. "A questo punto nessuno può tirarsi indietro. La trattativa deve arrivare fino in fondo senza interruzioni: chi la rompesse si assumerebbe una responsabilità gravissima di fronte al Paese con danni incalcolabili per la sua immagine". E’ quanto dichiara Massimiliano Dona, segretario generale dell’Unione Nazionale Consumatori.

"La stagione dei veti incomprensibili – continua Dona – è finita. Ora c’è un piano di rilancio credibile ed è l’unico che resta per salvare il salvabile, dopo anni di sperperi colossali". "Auspichiamo che la nuova Compagnia – conclude Dona – convochi non appena possibile le associazioni dei consumatori ad un tavolo di concertazione per evitare gli errori del passato e garantire un servizio di buona qualità".

Comments are closed.