TRASPORTI. Alitalia, ancora disagi nonostante il monito del Garante scioperi e la multa dell’Enac

Anche per oggi è prevista una giornata nera per i passeggeri Alitalia. Non è bastato il monito di ieri del Presidente della Commissione di garanzia, Antonio Martone, e la multa inflitta alla compagnia dall’Enac. Ieri, infatti, al termine dell’incontro tra la Commissione di Garanzia sugli scioperi e le organizzazioni dei piloti, degli assistenti di volo e le organizzazioni sindacali autonome, il Garante ha fatto notare che "non solo lo sciopero selvaggio di lunedì scorso, ma anche lo sciopero pignolo di dipendenti di Alitalia che applicano alla lettera le regole del manuale operativo rappresentano una grave lesione dei diritti dei cittadini, una evidente violazione delle regole.

In particolare, quanto allo sciopero selvaggio indetto per 24 ore, e ai picchetti dei dipendenti, per il presidente della commissione di garanzia è ipotizzabile anche "l’ipotesi penale della turbativa del regolare svolgimento dei servizi pubblici". In questo caso "il primo problema è identificare i responsabili".

Non solo: Alitalia dovrà pagare 16 sanzioni, per un totale di 255mila euro, per i disagi provocati dallo sciopero lunedì 10 novembre con la mancata assistenza dei passeggeri. Lo ha annunciato il presidente dell’Enac, Vito Riggio, in un’intervista al Sole 24 Ore pubblicata ieri. «È intollerabile quanto è accaduto finora – sottolinea Riggio -. Stiamo comminando le sanzioni a carico di Alitalia per mancata assistenza e per la mancata riprotezione dei passeggeri nella prima giornata di agitazioni, ma le verifiche saranno estese anche alle giornate successive». Per le giornate di caos l’azienda sarebbe chiamata a pagare, secondo quanto ha spiegato Riggio, complessivamente tra i 500 mila e 1 milione di euro.

Comments are closed.