TRASPORTI. Annega nel sottopasso, MDC Lecce: “Colpevoli omissioni”

"Nessuno deve più morire in questa città perché non si fanno quei lavori urgenti ed indispensabili per mettere in sicurezza le strade e la vita dei cittadini leccesi": è quanto dichiara il Movimento Difesa del Cittadino di Lecce che punta il dito contro i ripetuti allagamenti che si verificano in città nei sottopassaggi di viale Leopardi e di via Monteroni. Gli automobilisti rimasti intrappolati finora si erano salvati grazie all’intervento di terze persone, ma non ce l’ha fatta l’avvocato De Pace, rimasto intrappolato in una strada allagata. "I leccesi – commenta MDC Lecce – sanno che la sua morte non è dovuta ad un caso fortuito, ma a colpevoli omissioni da parte dell’Amministrazione Comunale".

"Il Movimento Difesa del Cittadino di Lecce – si legge in una nota stampa – sollecita l’Amministrazione Comunale a riferire al più presto ai cittadini cosa intenda fare per porre in sicurezza le vie della città ed invita il Sindaco Perrone a dare disposizioni immediate perché sia impedito il transito verso i sottopassi di viale Leopardi e via Monteroni nelle giornate di forte piovosità".

Comments are closed.