TRASPORTI. Arenaways, Antitrust estende istruttoria per abuso posizione dominante anche a Trenitalia

L’istruttoria avviata a dicembre scorso dall’Antitrust nei confronti di Ferrovie dello Stato e della sua controllata RFI (Rete Ferroviaria Italiana) per possibile abuso della posizione dominante detenuta nel mercato dell’accesso all’infrastruttura ferroviaria nazionale, non è ancora conclusa. L’Autorità garante della concorrenza e del mercato ha deciso di estendere il procedimento anche a Trenitalia e il termine per la sua conclusione è stato fissato all’8 marzo 2012.

Il caso è scoppiato con l’ingresso sul mercato ferroviario italiano, di Arenaways che è stata la prima azienda a fare concorrenza a Ferrovie dello Stato. I primi treni di Arenaways sono partiti a novembre 2010 sulla tratta Torino-Milano; ma l’avventura è durata pochi mesi: già ad agosto 2011 il Tribunale di Torino ha dichiarato il fallimento della società. Molti mesi prima, però, sia Arenaways sia alcune Associazioni dei consumatori hanno contestato comportamenti dilatori da parte di FS contro l’ingresso della nuova società sul mercato.

L’Antitrust spiega che l’estensione dell’indagine a Trenitalia è legata al fatto che l’operatore incumbent nella fornitura di servizi di trasporto ferroviario "sembra avere posto in essere una serie di comportamenti che appaiono finalizzati ad ostacolare se non impedire l’ingresso del nuovo operatoe Arenaways".

Comments are closed.