TRASPORTI. Arriva in Piemonte il primo tram treno italiano

Presto in Piemonte il primo tram treno italiano. Lo ha annunciato l’assessore ai Trasporti della Regione Piemonte, Daniele Borioli, durante un incontro a Torre Pellice con gli amministratori locali, la comunità montana e i rappresentanti dei pendolari. La Regione ha messo a disposizione 20 milioni di euro, reperiti dai fondi europei per le aree sottoutilizzate (Fas). Lo riferisce in una nota la Giunta regionale.

Quello in Val Pellice sarà il primo progetto italiano di tram treno: questo comporterà l’omologazione e l’ingegnerizzazione dei mezzi. Entro il mese di maggio Regione, Provincia e Agenzia per la Mobilità metropolitana firmeranno un’intesa che conterrà un elenco di interventi urgenti sull’infrastruttura, che riguardano soprattutto la modifica del piano del ferro, e formalizzeranno un nucleo di gara per procedere all’acquisto e all’omologazione dei mezzi.

I fondi stanziati dalla Regione serviranno ad acquistare due mezzi per l’esercizio, più uno per le urgenze (costo circa 15 milioni di euro); i restanti 5 milioni saranno utilizzati per piccoli interventi sulla rete che deve essere adattata per i mezzi della tipologia tram treno.

Infine, per quanto riguarda le modifiche di orario, l’assessore ha chiesto all’Agenzia per la Mobilità metropolitana di "effettuare ulteriori verifiche presso Trenitalia sulla possibilità di raddoppiare il materiale rotabile a servizio della linea, in modo da poter migliorare l’offerta per i pendolari."

Comments are closed.