TRASPORTI. Bagagli smarriti? Nell’Ue ancora troppi

Sono state più di 4,6 milioni le valigie che, nel 2008, sono arrivate in ritardo negli aeroporti europei; facendo una proporzione ogni 64 passeggeri viene smarrita una valigia. A livello mondiale c’è stato un calo di questo fenomeno: nel 2008 sono stati 32,8 milioni i bagagli persi, il 20% in meno rispetto ai 42,4 milioni del 2007. E’ quanto emerge da un’indagine conoscitiva avviata lo scorso marzo dalla Commissione europea a seguito della diffusione di alcuni dati, di agenzie europee e internazionali, sui bagagli smarriti negli aeroporti.

"Per assicurare la protezione dei diritti dei passeggeri, occorrono strumenti adeguati, che per il momento non sono ancora disponibili – ha commentato il vicepresidente della Commissione Ue Antonio Tajani, facendo riferimento all’attuale regolamento n. 889/2002 – Il fenomeno va arginato; compagnie aeree e società aeroportuali hanno ribadito il proprio impegno a migliorare l’accettazione e la gestione dei bagagli. I passeggeri che hanno subìto disservizi – ha concluso Tajani – trovano difficoltà nell’ottenere l’indennizzo dovuto che può arrivare ad un massimo di circa 1.100 euro".

Comments are closed.