TRASPORTI. Bari, si conclude oggi workshop su conciliazione Trenitalia-Consumatori

Si conclude oggi il workshop nazionale sulla conciliazione paritetica che si sta svolgendo dal 30 novembre a Bari. Al corso di formazione per risolvere preventivamente in via stragiudiziale le eventuali controversie tra la clientela e Trenitalia, partecipano i delegati pugliesi delle Associazioni dei Consumatori (Acu, Adiconsum, Adoc, Adusbef, Assoutenti, Cittadinanzattiva, Codic, Confcosnumatori, Federconsumatori, Lega Consumatori, Movimento Consumatori, Movimento Difesa del Cittadino e Unione Nazionale Consumatori).

Avviata in via sperimentale lo scorso anno per i clienti della tratta Milano – Napoli, la conciliazione paritetica è frutto di un accordo tra Trenitalia e le tredici principali Associazioni nazionali dei Consumatori che hanno aderito al Protocollo di Conciliazione Paritetica. La procedura riguarda i reclami rivolti a Trenitalia per i quali il cliente abbia ricevuto una risposta che ritiene insoddisfacente. Le singole domande vengono sottoposte all’esame di un’apposita commissione formata da un conciliatore di Trenitalia e da un conciliatore di una delle Associazioni di Consumatori firmatarie dell’accordo.

Lo strumento di conciliazione oggi è esteso a tutti i treni a mercato (ES Fast, ES, ES City e gran parte degli Intercity). Restano al momento escluse dalla procedura le controversie che riguardano i treni a lunga percorrenza inseriti nel Contratto di Servizio con lo Stato (Espressi e Treni Notte) e i convogli regionali, anch’essi sotto specifico Contratto di Servizio con le Regioni.

I dettagli della procedura e l’elenco delle Associazioni firmatarie dell’accordo sono consultabili sul sito www.ferroviedellostato.it.

Comments are closed.