TRASPORTI. Benzina troppo cara? Il carpooling è la soluzione

L’aumento dei prezzi dei carburanti registrato nell’ultimo periodo ha pesato gravemente sul portafoglio degli automobilisti. Per fronteggiare questo problema alcuni hanno fatto ricorso a soluzioni "alternative" a benzina e diesel, sperimentando i biocarburanti, altri, invece, hanno provato ad economizzare le spese viaggio dividendole, ovvero optando per la formula dell’auto condivisa. E’ quanto rilevano i gestori del sito Carpooling.it, il sito italiano di carpooling, che registra da diverse settimane un significativo incremento dei contatti e del numero d’iscrizioni. "Offrendo un passaggio a 2 o 3 persone, ogni automobilista può risparmiare fino al 75% sul costo del viaggio" – afferma Daniela Mililli del sito carpooling.it. "In dodici mesi di attività, abbiamo registrato una costante crescita del numero di visitatori e registrazioni; dal caro benzina carpooling.it, ha un incremento del 10%".

Il carpooling rileva un incremento nel periodo che va da marzo fino a settembre, durante le vacanze e duranti i lunghi fine settimana. La maggior parte delle offerte riguarda tragitti fra città che distano diversi chilometri l’una dall’altra, per queste tratte è molto facile trovare un compagno di viaggio e il risparmio è considerevole, non solo per l’automobilista ma anche per il passeggero. Un viaggio Roma-Milano costa 30 €, mentre Bologna-Firenze 6€: è più economico di un normale biglietto treno, e nel contempo più comodo.

Comments are closed.