TRASPORTI. CODICI chiede risarcimento per i consumatori danneggiati dallo sciopero Alitalia

Il CODICI chiede il risarcimento per i cittadini che hanno subito danni a causa dello sciopero indetto ieri dalla Cub trasporti, per cui sono stati cancellati 50 voli Alitalia. L’Associazione dei consumatori ricorda che il diritto di sciopero è importante, ma crede che questo debba essere regolamentato al fine di non arrecare troppi danni ai cittadini consumatori e pertanto invia una nota alla commissione garanzia sciopero evidenziando i disagi di questi giorni e invita i cittadini a rivolgersi al CODICI per risarcimento danni.

"Una situazione che prende i consumatori in ostaggio – ha commentato il Segretario nazionale del CODICI, Ivano Giacomelli. "Comprendiamo il diritto di sciopero e a manifestare i propri diritti ma a patto che non si creino disagi ai consumatori". E’ evidente che il caso Alitalia si ripercuote gravemente non solo sui dipendenti ma anche sugli utenti che utilizzano l’aereo come mezzo di trasporto per risolvere questioni di lavoro importanti ed è risaputo che la perdita di un volo può essere oneroso per l’utente.

Comments are closed.