TRASPORTI. Diritti passeggeri, Adiconsum e CEC in 5 stazioni ferroviarie

Nuovi diritti e tutele per i passeggeri del trasporto ferroviario, dal diritto all’informazione alla responsabilità sui danni ai passeggeri, alla responsabilità della compagnia ferroviaria in caso di ritardo, perdita della coincidenza o soppressione del servizio. È entrato in vigore anche in Italia, lo scorso 3 dicembre, il nuovo Regolamento Ue che riconosce maggiori diritti e tutele ai passeggeri del trasporto ferroviario. E per informare e assistere i viaggiatori, anche in vista delle festività, Adiconsum e Centro Europeo Consumatori hanno organizzato oggi una giornata di informazione e assistenza rivolta ai passeggeri del trasporto ferroviario, durante la quale verrà distribuito materiale informativo gratuito.

Cinque le stazioni ferroviarie nelle quali le associazioni saranno presenti dalle 10 alle 17: Roma Termini (binari 16-17), Milano centrale, Bologna centrale, Bari Centrale, Firenze SMN. I nuovi diritti riguardano informazione prima, durante e dopo il viaggio; danni ai passeggeri; ritardi, perdita della coincidenza e soppressione del servizio; qualità e sicurezza del servizio; assistenza per i passeggeri con mobilità ridotta.

Comments are closed.