TRASPORTI. Disservizi Trenitalia Roma-Firenze, Adiconsum: rimborsare i passeggeri

Adiconsum chiede a Trenitalia di convocare subito le associazioni dei consumatori per affrontare congiuntamente i disservizi che in queste ore stanno subendo i consumatori per il guasto sulla linea ferroviaria Roma-Firenze. Trenitalia, infatti, ha comunicato che "dalle 8.15 di questa mattina, per problemi tecnici, i treni diretti da Roma a Firenze sono deviati sulla linea storica con ritardi di circa 30-40 minuti rispetto ai normali tempi di viaggio. Regolare invece il servizio in direzione Sud. I tecnici di RFI stanno lavorando per il ripristino della regolarità di circolazione, previsto entro la mattinata".

"Non si tratta di un ritardo qualsiasi, ma di una intera tratta in tilt. Il disservizio e i conseguenti disagi non possono scaricarsi interamente sui consumatori" dichiara Pietro Giordano, Segretario Nazionale Adiconsum, che chiede l’immediato rimborso dei biglietti non utilizzati dai consumatori e I rimborsi con I bonus per I ritardi che ormai chiaramente superano i 60 minuti.

"È grave – conclude Giordano – che Trenitalia si sia costruita una propria Carta dei Servizi senza concordarla con le associazioni dei consumatori producendo, fra gli altri, paradossi quali il raddoppio dei tempi di viaggio con un rimborso del solo 50 per cento".

Comments are closed.