TRASPORTI. Disservizi per voli aerei e bagagli, Aduc: “E’ anche colpa dell’Enac”

"Chiudere la stalla quando i buoi sono fuggiti". Per Primo Mastrantoni, segretario dell’Audc sembra questa la politica dell’Enac, l’ente nazionale per l’aviazione civile. "Ritardi nei voli e nella consegna dei bagagli (in e out) – fa notare Mastrantoni – file interminabili, valigie perse e danneggiate, mancanza di informazioni, errori sugli schermi, ecc., sono i tratti caratteristici della partenza e del ritorno dalle vacanze degli italiani".

"Disservizi da attribuire in prima istanza alle compagnie aeree e alle società di servizi aeroportuali ma anche a chi dovrebbe controllare le une e le altre, cioè l’Enac – sottolinea il segretario dell’associazione – Non si possono aspettare gli eventi negativi per intervenire ma occorre effettuare un monitoraggio costante, 365 giorni l’anno e in particolare durante i periodi critici, affinche’ ai viaggiatori sia garantito un servizio adeguato. Se i responsabili dell’Enac non sono in grado di assicurare i controlli e’ bene che vadano a casa".

Comments are closed.