TRASPORTI. Enac, via libera alla verifica incentivi per attivazione nuove rotte

Il Consiglio di Amministrazione dell’Enac (Ente Nazionale per l’Aviazione Civile) ha approvato una direttiva per la verifica degli incentivi di attivazione di nuove rotte. In particolare, l’ente ha deliberato di proporre al Ministro dei Trasporti che si proceda, qualora entro 60 giorni non si concluda l’iter, all’avvio di bandi di gara pubblica per individuare le società per l’affidamento della concessione totale.

Il Consiglio, inoltre, ha deciso di emanare un indirizzo a tutti gli aeroporti nazionali per una ulteriore verifica sul corretto utilizzo degli incentivi di marketing e co-marketing che possono essere attivati dagli aeroporti nei confronti di compagnie aeree con lo scopo di rendere operativi nuovi collegamenti. In particolare andrà verificata la rispondenza degli incentivi alle indicazioni stabilite dalla normativa comunitaria di riferimento.

La delibera arriva a seguito della constatazione da parte dell’Enac di come numerosi procedimenti deliberati dall’Ente per l’affidamento della concessione quarantennale a società di gestione aeroportuale (tra cui Catania, Cagliari, Palermo, Pisa, Verona, Brescia, Lamezia Terme, Alghero e Ronchi dei Legionari) siano ancora in attesa dei relativi decreti interministeriale da parte dei Ministeri dei Trasporti e dell’Economia.

Nel quadro del nuovo Codice della Navigazione il Consiglio dell’Enac ha rilevato che in alcuni aeroporti (tra cui Ancona, Cuneo, Siena, Crotone, Parma, Trapani, Reggio Calabria, Salerno) hanno presentato programmi di intervento per i quali l’ente non ha ritenuto possibile concludere l’iter di concessione.

Comments are closed.