TRASPORTI. Escrementi su treno. Codacons: “Effetto dell’aumento delle tariffe?”

Una spiacevole sorpresa ha accolto i pendolari del treno regionale Pesaro-Ancona, in partenza a Pesaro: sul pavimento della terza carrozza i malcapitati hanno trovato escrementi, non è dato sapere se umani o animali. I passeggeri, dopo aver fotografato la carrozza e avvertito il capotreno, hanno denunciato l’episodio. Il convoglio nasce a Pesaro, e dunque, argomentano i pendolari, dovrebbe essere pulito e in ordine.

Sulla vicenda si è fatto sentire il Codacons che ironicamente scrive: "il caso degli escrementi rinvenuti questa mattina è l’effetto degli aumenti delle tariffe ferroviarie scattato lo scorso primo gennaio".

Un "evento del tutto eccezionale, senza precedenti – ribatte Trenitalia – sul quale sono in corso accertamenti". Nel frattempo l’azienda ha deciso che la pulizia del treno "non venga più effettuata la sera precedente la partenza, ma la mattina stessa".

Comments are closed.