TRASPORTI. Federmobilità alla Camera: finanziare mobilità urbana sostenibile

La strategia antismog? Finanziare la mobilità urbana sostenibile e in particolare il trasporto pubblico locale, nell’ambito di una strategia nazionale in cui Regioni, Province e Comuni possano fare la propria parte, con il sostegno dello Stato. È quanto affermato dal presidente di Federmobilità Alfredo Peri durante un’audizione presso la Commissione Trasporti della Camera dei Deputati.

Federmobilità è stata convocata a Montecitorio nell’ambito delle audizioni informali che la Commissione Trasporti sta facendo sul Piano d’azione della mobilità urbana presentato dalla Commissione europea lo scorso settembre. L’associazione si dichiara soddisfatta per il Piano d’azione europeo ma chiede al Parlamento italiano "di farsi promotore presso le istituzioni comunitarie affinché l’Europa nel prossimo ciclo di finanziamenti europei 2014-2020 preveda uno specifico fondo dedicato alla mobilità urbana su cui c’era forte aspettativa prima della stesura finale del Piano d’azione". A livello nazionale, le richieste sono la creazione di un fondo nazionale per il sostegno alle politiche della mobilità sostenibile, il completamento della normativa sui piani urbani della mobilità e la creazione di Osservatorio nazionale su questi temi, già finanziato, con la partecipazione delle Regioni e degli Enti locali.

Comments are closed.