TRASPORTI. Ferrovie: biglietti illegali, fermati sei viaggiatori a Milano Centrale

Fermate sei persone nella stazione di Milano Centrale per frode informatica: avevano biglietti ferroviari acquistati illegalmente, usando in modo fraudolento carte di credito. È quanto rende noto Trenitalia, che parla di un altro "successo nella lotta alle frodi informatiche che il Gruppo FS conduce ormai da mesi, collaborando attivamente con la Polizia Postale e Ferroviaria".

La vicenda: "Nei giorni scorsi, nel corso di controlli mirati a terra, prima della salita dei passeggeri sul TGV 9248 in partenza alle 6.40 per Parigi, sul Frecciarossa AV 9525 in partenza alle 15.15 per Napoli e sull’Espresso 1927 in partenza alle 20.15 per Palermo, il personale di Protezione Aziendale di FS ha individuato e consegnato alla Polizia sei viaggiatori muniti di biglietto acquistato in maniera illegale. L’intercettazione è avvenuta in seguito alla segnalazione del "Nucleo Antievasione e Frodi" della Protezione Aziendale FS che ha comunicato la registrazione di transazioni disconosciute dal legittimo intestatario della carta di credito con cui erano state eseguite. Nell’elenco degli acquisti fraudolenti figuravano anche i sei biglietti trovati in possesso dei viaggiatori sottoposti al controllo e consegnati alla Polizia".

Comments are closed.