TRASPORTI. Firmato accordo tra Ue e Usa per migliorare la sicurezza aerea e ridurre i costi

La Comunità europea e gli Stati Uniti hanno firmato oggi un accordo per aumentare la sicurezza e ridurre i costi del settore dell’aviazione. Grazie al principio di mutuo riconoscimento dei certificati di sicurezza di aviazione, quest’accordo contribuirà ad armonizzare i sistemi di sicurezza su entrambi i lati dell’Atlantico, semplificando anche le procedure tecniche e amministrative. Si stima, inoltre, un risparmio di milioni di euro all’anno sia per l’Ue sia per gli Stati Uniti, che si rifletterà anche sulle tasche dei passeggeri.

L’Ue e gli USA hanno registrato livelli di sicurezza nel settore dell’aviazione tra i più alti al mondo: meno di 0,6 incidenti ogni mille partenze, tra il 1996 e il 2005. Inoltre i mercati di questi due continenti rappresentano più della metà del mercato globale dell’aviazione. L’accordo prevede, in particolare, una collaborazione tra le autorità civili e le imprese per le ispezioni, l’assistenza e lo scambio dei dati, incluse le informazioni sugli incidenti .

"Quest’accordo è una pietra miliare non soltanto perché è il primo accordo sulla sicurezza del settore dell’aviazione che l’Ue firma con un Paese terzo, ma anche perché avrà un impatto a livello mondiale" ha commentato il vice Presidente della Commissione Ue, responsabile dei Trasporti, Antonio Tajani.

Comments are closed.