TRASPORTI. Foggia, Trenitalia taglia i treni al Sud. Adoc: prove tecniche di secessione

Da lunedì saranno soppressi altre 2 linee ferroviarie sulla tratta Foggia – Bari che vanno ad aggiungersi ai treni soppressi circa un mese fa sulla tratta Foggia – Benevento per il ridimensionamento dei contributi statali per il trasporto pubblico previsti nell’ultima manovra Finanziaria. "Gli ennesimi tagli al trasporto ferroviario che procurano ancora disagi ai cittadini nella distrazione di una classe politica che non ha proceduto ad una levata di scudi" – commenta Alessandro Scarpiello, Presidente ADOC di Foggia.

Secondo il Presidente, oltre a danneggiare il sistema di mobilità dei viaggiatori e dei pendolari, tali ridimensionamenti causeranno anche una ricaduta negativa sull’occupazione. "Da un lato assistiamo a continui tagli dei convogli più comuni ed economici e dall’altro si rendono proibitivi i viaggi per le fasce di utenti come studenti o i lavoratori. La situazione è davvero drammatica – conclude Scarpiello – si è pensato bene di tagliare e, dunque, negare i treni meno dispendiosi che sono più alla portata dei portafogli dei consumatori".

Comments are closed.