TRASPORTI. Frana Montaguto, i Geologi della Puglia propongono Presidi Territoriali

La frana che l’11 marzo scorso si è abbattuta nella zona di Montaguto, provocando la chiusura del tratto ferroviario tra Panni (FG) e Montaguto (AV), continua a far discutere. Il Consiglio dell’Ordine dei Geologi di Puglia condivide il procedimento di class action pubblica avviato da Confconsumatori Puglia il 3 aprile scorso inviando comunicazione formale preventiva alle Amministrazioni pubbliche ed ai concessionari, ai sensi del Decreto Legislativo n.198/2009.

L’Ordine dei Geologi fornirà un supporto per dare contenuti tecnico-scientifici all’azione. Secondo i Geologi la frana di Montaguto ha evidenziato la fragilità geomorfologica del territorio del Subappennino Dauno: il 100% dei Comuni di quell’area presentano situazioni di rischio frana che interessano, frequentemente, proprio gli ambiti comunali edificati. Dalle perimetrazioni delle aree a rischio idrogeologico, redatte dell’Autorità di Bacino della Puglia nell’ambito del Piano di Assetto Idrogeologico, risulta che oltre il 23% del territorio regionale è classificato come a rischio frane, con assoluta prevalenza di tale rischio nella provincia di Foggia; oltre il 20% del territorio regionale è classificato come a rischio alluvioni, con prevalenza di tale rischio nella Daunia e nel Salento (Le-Br-Ta) ma con significativa presenza anche nel Barese.

Senza dimenticare che la Puglia è una regione dove il rischio Sinkhole, ovvero il rischio di sprofondamenti per collasso di cavità, è molto presente, ed interessa spesso le aree urbane. Secondo i Geologi non c’è alcun bisogno di nuovi piani o di interventi "straordinari" (a parte Montaguto): da anni, infatti, sono stati approvati i Piani di assetto idrogeologico allo scopo di difendere il territorio dagli eventi alluvionali; quello che manca sono i fondi per sostenerli.

L’Ordine dei Geologi intende proporre la realizzazione dei Presidi Geologici Territoriali, strumento nuovo e più efficace per affrontare i molteplici rischi idrogeologici in Puglia, appunto con ottica preventiva. Confconsumatori sosterrà questo progetto, peraltro già presente in altre realtà regionali.

Domani, 1 giugno, si terrà una conferenza stampa, presso la nuova sede dell’Ordine dei Geologi della Puglia, in Via J. Serra 19 a Bari, in cui l’Ordine dei Geologi illustrerà lo stato della situazione geologica a Montaguto, nonché il progetto dei PGT. Confconsumatori illustrerà le ragioni ed i contenuti giuridici posti a fondamento della class action e i motivi del pieno sostegno al progetto PGT proposto dall’Ordine dei Geologi.

Comments are closed.