TRASPORTI. Legambiente al Sindaco Alemanno: affronti seriamente questione della viabilità

A partire dal 18 novembre, secondo una nuova ordinanza del Comune di Roma, saranno consentite le manifestazioni solo il sabato e su percorsi prestabiliti. Ad aiutare il Sindaco nell’impresa ci penserà il Commissario al traffico. Legambiente contesta questa scelta: "I romani sono obiettivamente vittime del traffico assurdo che ormai caratterizza la città dal centro alle periferie, con gravi conseguenze per la qualità della vita e per la salute ma finora la giunta capitolina non ha realizzato nessun intervento per migliorare la situazione. Anzi, con le licenze date ai bus turistici che bloccano letteralmente alcuni tratti strategici della Capitale e la scarsità di mezzi pubblici, la mobilità negli ultimi anni è decisamente peggiorata, con o senza cortei e manifestazioni in atto".

L’Associazione ambientalista porta ad esempio di quanto sostiene quanto accaduto qualche giorno fa con l’apertura di un nuovo negozio di elettronica e aggiunge: "Come può il sindaco della Capitale del Paese pensare di risolvere così i problemi del traffico? Utilizzare l’istituto del Commissario al traffico per piegarlo ad interventi di ordine pubblico risulta parecchio sospetto", hanno dichiarato Vittorio Cogliati Dezza e Lorenzo Parlati, rispettivamente presidente nazionale e presidente regionale di Legambiente.

Legambiente conclude "aspettandosi che Alemanno prenda finalmente a cuore e sul serio la questione della la salute e della qualità della vita dei romani senza scimmiottare i sindaci sceriffi che già al nord Italia hanno dato pessima prova di sé".

Comments are closed.