TRASPORTI. Lombardia, rinnovata la flotta ferroviaria

Arrivano i nuovi TSR, treni del servizio regionale, sulle Ferrovie Nord. Entro il 2009 saranno 78 e i primi tre sono già nell’officina delle Nord di Novate Milanese. Il primo entrerà in esercizio già in luglio. Intanto arriva anche, dall’assessore alle Infrastrutture e Mobilità Raffaele Cattaneo, una buona notizia per i pendolari delle Nord: il 9 settembre termineranno i lavori tra Bovisa e Cadorna, vero "collo di bottiglia" di tutta la rete FNM e uno dei più complessi lavori di ammodernamento della rete stessa.

"Abbiamo così dato il via – ha detto l’assessore Cattaeo durante una sopralluogo all’officina delle Nord dove sono in deposito i tre esemplari di TSR, insieme al presidente di FNM, Norberto Achille, e all’amministratore delegato di AnsaldoBreda, industria costruttice, Roberto Assereto – al rinnovamento della flotta di questa importante rete ferroviaria lombarda. Continua così il nostro intenso impegno affinché si prosegua spediti per migliorare il servizio per i pendolari lombardi".

Sono convogli di ultima generazione, l’evoluzione dei TAF (treni ad alta frequenza). Su questi treni sono state apportate modifiche e miglioramenti sia sul piano tecnico sia nel comfort. Il "cuore tecnologico" è nel carrello motore che, a differenza dei TAF, è presente su tutte le carrozze e non solo in testa e coda. Per quanto riguarda la sicurezza sono dotati sia del "sistema controllo marcia treno"-SCMT, sia di telecamere, otto interne alle carrozze e due esterne.

Comments are closed.