TRASPORTI. MC contro Moretti (FS): “Bisogna perseguire obiettivi del servizio pubblico”

Non sono passate inosservate le dichiarazioni dell’amministratore delegato di Ferrovie dello Stato Mauro Moretti rilasciate ieri, soprattutto quando ha parlato di dati di bilancio 2010 di FS "ottimi" – commento a margine del convegno di Federmobilità – e del taglio dei treni a media e lunga percorrenza. Commenta infatti il Movimento Consumatori: "Tagli e profitti non servono a un servizio pubblico".

Afferma il presidente di MC Lorenzo Miozzi: "Se Moretti dichiara di fare utili per il terzo anno successivo e, malgrado questo vuole tagliare i treni che secondo il suo parere non contribuiscono a renderlo un Paperone, forse dovrebbe cambiare azienda. E aggiungiamo che molto probabilmente non ricoprirebbe il suo ruolo in Ferrovie se questa non fosse un’azienda pubblica. L’attuale amministratore delegato – continua Miozzi – è a capo delle Ferrovie dello Stato e non delle Ferrovie di Moretti e pertanto deve perseguire gli obiettivi di un servizio pubblico e non del profitto. Se il suo scopo fosse solo quello, forse, dovrebbe fare domanda di assunzione a Montezemolo".

Comments are closed.