TRASPORTI. MC, risarcimenti integrali per passeggeri Eurostar Lecce-Roma

"I dolcetti non bastano, non si possono compensarequasi venti ore da incubo con i generi alimentari di conforto: il risarcimento deve essere integrale, effettivo e adeguato e non può limitarsi al rimborso del prezzo del biglietto". Commenta così in un comunicato il Movimento consumatori i provvedimeti presi da Trenitalia nei confronti dei passeggeri che hanno vissuto "l’odissea" dell’Eurostar Lecce-Roma.

"Basta con le limitazioni di responsabilità da regio decreto – ha detto la responsabile legale del settore trasporti ferroviari del Movimento Consumatori, Monica Multari – sulle quali fa leva Trenitalia per tentare di evitare di risarcire i danni subiti dai viaggiatori".

"Sul sito della nostra associazione – ha continuato la Multari – sono presenti alcune sentenze che riconoscono la nullità delle condizioni di trasporto che limitano il risarcimento dei danni al rimborso parziale o totale del biglietto. In ogni caso, sarebbe da ritenersi incostituzionale il permanere di una simile esenzione di responsabilità che non trova riscontro nelle norme che disciplinano gli altri tipi di trasporto (es. marittimo, aereo) e, in generale, gli altri servizi di pubblica utilità, restando ormai appannaggio della sola Trenitalia S.p.A."

Nel portale del Movimento Consumatori è possibile scaricare il fac-simile di lettera da inviare per chiedere il risarcimento.

LINK: fac-simile lettera

Comments are closed.