TRASPORTI. Maltempo, voli cancellati. ENAC: “Contattare la compagnia prima di andare in aeroporto”

Quello che è appena passato è stato un weekend da incubo a causa del maltempo non solo per i trasporti italiani, ma anche per i voli in tutta Europa. Da venerdì 17 dicembre sono stati cancellati molti voli da e per il Nord Europa. I problemi principali si registrano negli aeroporti di Londra, dove a causa del gelo e della neve molti voli sono stati cancellati. Di conseguenza ci sono state ricadute per tutti gli aeroporti europei: in quello di Bruxelles i voli sono stati sospesi fino a mercoledì 22 dicembre, causa esaurimento liquido antigelo; all’aeroporto "Leonardo Da Vinci" di Fiumicino sono stati cancellati alcuni voli da e per Londra, Francoforte, Parigi. Stessa situazione negli scali milanesi, dove sono stati cancellati i voli per Londra, per Parigi, per Berlino, Francoforte, Manchester e Birmingham.

Intanto l’ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, informa che la situazione negli aeroporti nazionali italiani oggi è pressoché regolare anche se il perdurare delle avverse condizioni meteo nel Centro e Nord Europa sta determinando cancellazioni e ritardi nei voli da e per tali destinazioni. L’ENAC continua a monitorare la situazione anche in relazione all’assistenza, alla riprotezione e alle informazioni fornite ai passeggeri, così come previsto dalla normativa comunitaria e nazionale vigente, e consiglia agli utenti di contattare preventivamente le compagnie aeree per avere informazioni sulla reale operatività e sullo stato dei propri voli, sia in arrivo che in partenza. L’ENAC, inoltre, ringrazia le società di gestione dell’Aeroporto di Pisa, SAT, la società di gestione dell’Aeroporto di Firenze, ADF, e la Croce Rossa per l’assistenza fornita ai passeggeri rimasti bloccati nei due scali durante il maltempo del fine settimana scorso.

 

Comments are closed.