TRASPORTI. Metro B di Roma, Adoc denuncia: “Sui treni vecchi manca l’aria condizionata”

Il caldo estivo è arrivato già da qualche giorno, ma l’aria condizionata non è ancora arrivata nella metro B di Roma. "Sui vecchi treni della linea B della metropolitana si stanno registrando, in queste giornate di caldo, temperature record. Che fine ha fatto il piano di ammodernamento dei convogli, dopo le promesse, dell’estate del 2010, dell’ex assessore alla Mobilità, Sergio Marchi?" Se lo chiede l’Adoc, il cui presidente Carlo Pileri ricorda come già nel luglio del 2010, a seguito del caldo e dei malori registrati sui convogli, il Comune "fornì rassicurazioni in merito all’arrivo dei nuovi treni Caf, dotati di aria condizionata. Ad agosto del 2010, venne detto, questi avrebbero dovuto rappresentare la metà del totale. Da allora, sembra che si sia tutto fermato".

"Da un monitoraggio condotto sulla linea, infatti, i nuovi treni climatizzati sono ancora pochi – sottolinea Pileri – Apprezziamo che il Comune e l’Atac abbiano avviato la ristrutturazione delle biglietterie e delle fermate, ma non è possibile che romani e turisti debbano patire il caldo sui treni. I viaggi diventano una vera e propria sofferenza. Non vorremmo che l’Atac, alle prese con un deficit pauroso, abbia arrestato il piano di sostituzione dei vecchi convogli".

 

Comments are closed.