TRASPORTI. MyAir, Adiconsum chiede intervento Farnesina

Dalle ore 00.01 di stanotte, 24 luglio, l’Enac, Ente nazionale per l’aviazione civile, ha sospeso la licenza generale di esercizio per il trasporto aereo di passeggeri della compagnia MyAir. Dunque alla compagnia aerea è imposto il fermo operativo fino a quando non dimostrerà di essere tornata in possesso dei requisiti previsti dalla normativa europea. Nel frattempo la MyAir ha l’obbligo di riproteggere i passeggeri attivandosi per reperire sul mercato altre modalità di trasporto, o rimborsando il prezzo del biglietto.

Fino ad oggi la compagnia si è limitata a comunicare la cancellazione dei voli non occupandosi dei passeggeri che sono rimasti a terra o, addirittura, bloccati in aeroporto. Le Associazioni dei consumatori stanno ricevendo molte richieste di assistenza. Per il momento la prassi consigliata è quella di mandare al più presto una raccomandata con ricevuta di ritorno con richiesta di rimborso del volo cancellato alla sede legale della compagnia.

Adiconsum, che proprio oggi ha attivato 4 desk informativi negli aeroporti italiani più importanti (Roma Fiumicino, Milano Linate, Venezia e Palermo) sta ricevendo decine di segnalazioni di italiani che non riescono a rientrare nel nostro Paese.

"A causa delle note e disastrose vicende che hanno portato all’annullamento di tutti i voli di Myair – dichiara Paolo Landi Segretario generale di Adiconsum – molti nostri connazionali sono bloccati all’estero senza assistenza e senza un volo di rientro".

"Abbiamo chiesto al Governo e all’Enac – continua Pietro Giordano Segretario Nazionale di Adiconsum – di intervenire per attivare l’unità di crisi della Farnesina per l’individuazione dei nostri connazionali all’estero in tali condizioni e, programmare il loro rientro a costo zero attraverso il Fondo di Garanzia appositamente costituito. Attendiamo in breve tempo risposte in tal senso una risposta dalle Istituzioni competenti ed in tal senso daremo notizie immediate ai parenti dei turisti che ci hanno contattato".

 

Comments are closed.