TRASPORTI. Nasce NTV: la liberalizzazione del settore ferroviario è iniziata

Venticinque treni rosso Ferrari da 11 carrozze, 460 posti, una velocità superiore ai 300 chilometri orari. La sfida della liberalizzazione europea del servizio di trasporto ferroviario di passeggeri è aperta. Il Nuovo Trasporto Viaggiatori aprirà il suo servizio su tre direttrici: la Torino-Milano-Bologna-Firenze-Roma-Napoli-Salerno; la Roma-Firenze-Bologna-Venezia e la Roma-Bari. A regime verranno effettuati 54 viaggi al giorno per una produzione stimata in 13,5 milioni di chilometri l’anno.

”La nascita di NTV e’ una buona notizia per l’Italia”. Ha commentato il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia. "Il nostro Paese – prosegue – anticipa in questo modo l’Europa sulla strada della liberalizzazione e dell’apertura del mercato in un settore di grandi prospettive come quello del trasporto ferroviario sulle linee ad alta velocità. L’ingresso di un importante operatore privato testimonia la vitalità degli imprenditori italiani e darà un impulso decisivo alla concorrenza. Ogni volta che si aprono spazi reali di mercato se ne avvantaggiano l’intero sistema paese, i cittadini-consumatori e tutti gli operatori del settore interessato”.

Secondo Marcegaglia ”benefici importanti potranno arrivare ad un settore vitale per l’economia italiana come il turismo. L’apertura delle linee a più operatori consentirà poi un piu’ veloce ammortamento dei grandi investimenti del paese nell’alta velocità, liberando risorse per la realizzazione di altre infrastrutture. Non mi resta che fare i migliori auguri a questa nuova, rilevante iniziativa economica e agli amici imprenditori che la stanno realizzando”.

Comments are closed.