TRASPORTI. Parlamento Ue adotta regolamento per promuovere veicoli a idrogeno

L’Europa guarda alla diffusione degli autoveicoli a idrogeno e interviene per garantire funzionamento del mercato, alti livelli di sicurezza pubblica e tutela dell’ambiente. Il Parlamento europeo ha infatti adottato un regolamento che stabilisce le norme europee per l’omologazione dei veicoli a idrogeno, nei quali si registrano ingenti investimenti e la previsione di un aumento futuro nel parco totale dei veicoli circolanti. Obiettivi principali del regolamento: garantire il buon funzionamento del mercato delle auto nell’Unione, fornire un quadro normativo ai costruttori, promuovere la circolazione di auto all’idrogeno nelle città europee per tutelare l’ambiente.

In particolare, con 644 voti favorevoli, 2 contrari e 11 astensioni, il Parlamento ha approvato la relazione di Anja Weisgerber (PPE/DE, DE) e sottoscritto un maxi-emendamento di compromesso che permetterà l’adozione definitiva di un regolamento volto a stabilire, per la prima volta, norme tecniche armonizzate per l’omologazione degli autoveicoli alimentati a idrogeno. Dopo l’approvazione formale del Consiglio il provvedimento potrà essere applicato due anni dopo la sua pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale.

C’è bisogno dunque di garantire la sicurezza dei veicoli. Inoltre la definizione di una legislazione-quadro per l’omologazione dei veicoli a idrogeno "contribuirà a creare un clima di fiducia nella nuova tecnologia presso i potenziali utenti e il pubblico in generale". Il regolamento vuole garantire sicurezza pubblica e tutela dell’ambiente e accelerare la commercializzazione di veicoli con combustibili a impatto ambientale ridotto. Si chiede inoltre alla Commissione di prevedere misure di sostegno per la costruzione di una rete di distributori europei per i veicoli a idrogeno e di stabilire le sanzioni per i costruttori che violino prescrizioni e disposizioni.

Comments are closed.