TRASPORTI. Poste Italiane partecipa al Green Prix con vetture ecologiche dei postini

I veicoli elettrici dei postini vanno al grand prix. Poste Italiane partecipa infatti a Eco Targa Florio, il Green Prix delle vetture ecologiche, e mette in pista i veicoli elettrici utilizzati dai portalettere per il recapito della posta. Da alcuni anni Poste è infatti impegnata nella riduzione delle emissioni di anidride carbonica grazie all’utilizzo da parte dei postini di veicoli elettrici al posto dei tradizionali scooter. Poste Italiane ricorderà il Green Prix anche con uno speciale annullo realizzato per l’occasione.

Il "postino ecologico" usa veicoli elettrici che sono quadricicli leggeri, inizialmente disponibili in due tipologie, ad alimentazione ibrida (benzina/elettrica) e totalmente elettrica, che hanno caratteristiche tecniche avanzate in fatto di sicurezza, controllo della velocità e frenata (dispongono di freni a disco su tutte e quattro le ruote). L’utilizzo dei veicoli ad alimentazione alternativa è iniziata a Perugia nel gennaio 2008, con l’impiego di 20 quadricicli elettrici e 10 ibridi (alimentazione elettrico-benzina). Oggi vengono utilizzati per il servizio di recapito 238 quadricicli a esclusiva alimentazione elettrica. Il progetto si è esteso anche nei centri storici di altre 16 città italiane tra cui Roma, Bologna, Milano, Torino, Firenze, Padova, Treviso, Bolzano, Verona, Udine, Capri, Lipari e Taormina.

Comments are closed.