TRASPORTI. Quattroruote: aumentano i punti della patente sottratti ai giovanissimi

Con la patente a punti la stangata arriva ai giovanissimi fino ai 20 anni, che dopo sei anni dalla nuova normativa vedono un costante aumento della media dei punti sottratti per ogni violazione: erano 4,8 punti a multa nel 2003, sono diventati 7,5 a multa nel 2008. È quanto evidenzia il mensile Quattroruote che ha analizzato il consuntivo dei primi sei anni di patente a punti.

La tendenza è il risultato di una diminuzione delle violazioni fatte dai neopatentati e del contemporaneo aumento dei punti sottratti: le violazioni sono scese a 70 mila nel 2007 da circa 89 mila del 2004, i punti sottratti sono aumentati da quasi 453 mila del 2004 a oltre 498 mila del 2007. Secondo Quattroruote, a pesare su questo andamento sono una maggiore indisciplina alla guida e un aumento dei controlli fatti soprattutto nei confronti della guida in stato di ebbrezza, che nel 2008 sono stati quasi 1,4 milioni, il 70% in più rispetto all’anno precedente.

Comments are closed.