TRASPORTI. Restyling Roma Termini, troppi disagi per gli utenti

I lavori di restyling dello snodo di scambio tra le linea A e B della Metropolitana di Roma nei pressi della stazione Termini , avviati il 10 aprile scorso, stanno causando una serie di disagi ai passeggeri. A denuncialo è l’Associazione "Giuseppe Dossetti: i Valori – Sviluppo e Tutela dei Diritti" che ha invitato il Sindaco Alemanno a verificare la situazione: "Invitiamo il Sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ad effettuare l’intero percorso che congiunge la stazione Termini ai vagoni delle linee della metropolitana. Il nuovo tragitto, prevede un lunghissimo percorso privo di scale e tappeti mobili. I passeggeri con al seguito valigie, carrozzine sono costretti a lunghe "passeggiate", senza dimenticare i disagi per tutte le persone che hanno problemi nella deambulazione. Ci chiediamo se nel dare il via ai lavori, che dureranno fino al 2012, per un importo di 63 milioni di euro, non si poteva prevedere una soluzione alternativa, più rispettosa del diritto alla mobilità dei cittadini" si legge nella nota diffusa dall’Associazione che chiede alla Società Roma Metropolitane di rivedere con urgenza l’accesso alle linee di Roma Termini, affinché le difficoltà riscontrate dai cittadini in questi giorni non durino altri due anni.

Comments are closed.