TRASPORTI. Rimborsi per ritardi causa maltempo, l’Europa è d’accordo

A ridosso delle scorse festività natalizie, il maltempo mettevain ginocchio il nostro Paese e con esso il sistema dei trasporti. I passeggeri ferroviari, e non solo, collezionavano ritardi su ritardi e il ministro Matteoli spiegava: "Non ci saranno rimborsi per i disservizi causati dal maltempo di questi giorni. Esiste un regolamento a cui bisogna attenersi: quando si tratta di calamità come queste non è previsto alcun rimborso". Ci ha scritto un cittadino, utente del servizio ferroviario, che stanco dei continui disservizi e perplesso circa il Regolamento comunitario cui il Ministro faceva riferimento, sì è rivolto alla Commissione Europea per ricevere spiegazioni in merito. La Commissione ha risposto sostenendo che, andando al sodo del discorso, "l’impresa ferroviaria non è obbligata ad un adeguamento "verso il basso" dei diritti da garantire agli utenti, laddove esso preveda standard di servizio superiori".

 

 

 

Comments are closed.