TRASPORTI. Roma, da oggi Metro A fino alle 21. Adoc: “Eliminare tariffa notturna dei taxi”

Come già anticipato giorni fa, oggi, 31 gennaio 2011, partono i lavori per la realizzazione del nodo di scambio tra la Metro A e la Metro C nella Piazza di San Giovanni a Roma. I lavori si concluderanno ad aprile 2012 e fino ad allora le corse della Metro A funzioneranno fino alle 21, quando partiranno gli ultimi treni dai capolinea di Anagnina e Battistini. Dalle 21 si viaggerà in superficie con le navette sostitutive: i passeggeri della linea A avranno a disposizione una flotta di 48 bus con fermate nei pressi di tutte le stazioni.

Ma dalle Associazioni dei consumatori si alza una voce che denuncia il grave disservizio che i cittadini di Roma si troveranno ad affrontare per circa un anno e mezzo. L’Associazione in questione è l’Adoc, che propone di eliminare la tariffa notturna dei taxi che seguono il percorso della linea A. "Oltre ai disagi della linea Roma-Ostia e della stazione Termini per i romani si aggiunge il disservizio della linea A, che per un anno e mezzo chiuderà alle 21 – dichiara Carlo Pileri, Presidente dell’Adoc – rendendo di fatto impossibile l’utilizzo per i cittadini che tornano dal lavoro o che vogliono andare a cena fuori o al cinema con il trasporto pubblico. Sarebbe stato comprensibile il disagio se si fosse limitato a qualche settimana, ma oltre un anno è assurdo. Senza contare i lavori in grave ritardo della linea C, Roma adesso la sera ha a disposizione solo una linea di metro, per una capitale europea è inaccettabile. Per contenere i disagi chiediamo che la tariffa notturna dei taxi che percorrono il tragitto della linea A venga eliminata, almeno fino al ripristino della normalità. Inoltre – conclude Pileri – monitoreremo l’andamento dei bus e navette sostitutivi, crediamo che sarà difficile rispettino i 5 minuti di attesa tra un passaggio e l’altro".

Comments are closed.