TRASPORTI. Roma, il tavolo di confronto con le AACC sarà periodico

Nel giorno in cui il sindaco di Roma, Gianni Alemanno, ha presentato ufficialmente la nuova giunta capitolina, il nuovo Assessore alla mobilità, Antonello Aurigemma, ha incontrato le Associazioni dei consumatori, per parlare di una mobilità a misura del cittadino. Le Associazioni dei consumatori hanno apprezzato molto questo gesto; il Presidente dell’Adoc, Carlo Pileri, lo ha definito "un fatto innovativo, che può preludere ad un cambio di linea verso i rappresentanti dei cittadini e dei consumatori, con benefici effettivi per il trasporto, la gestione del traffico e per il problema dei taxi".

Dall’incontro di oggi sono emerse notizie positive sul futuro della mobilità della Capitale. Innanzitutto si è deciso che il tavolo di consultazione con i rappresentanti dei consumatori diventi permanente, con cadenza quindicinale. E nei prossimi 3 tavoli si parlerà dei seguenti temi: cantieristica, autobus e trasporto pubblico locale; trasporto pubblico non di linea e noleggio con conducente.

Per l’Adoc erano presenti il Presidente Nazionale Carlo Pileri e il Presidente di Adoc Roma e Lazio Guido Compagnone. "Abbiamo apprezzato la decisione del nuovo Assessore alla Mobilità Aurigemma di convocare per prime le Associazioni dei consumatori – dichiara Carlo Pileri, Presidente di Adoc – è una svolta radicale rispetto al passato, dato che l’ex assessore Marchi non intendeva rapportarsi con i cittadini romani. L’Adoc assicurerà la piena collaborazione all’Assessore nell’affrontare e risolvere i gravi problemi legati al trasporto pubblico romano. In tal senso abbiamo progettato un manifesto di proposte e iniziative tra le quali riteniamo essenziali l’introduzione della ricevuta obbligatoria per i taxi, l’estensione e il miglioramento della rete delle corsie preferenziali e la messa in sicurezza delle stazioni periferiche".

Comments are closed.