TRASPORTI. Roma, via libera al potenziamento di bike e car sharing

Come combattere inquinamento e congestione del traffico? Tra le risposte messe in campo dalle amministrazioni locali c’è la condivisione dei mezzi di trasporto. Parliamo di bike sharing e car sharing, che il Comune di Roma ha deciso di potenziare, alla luce del successo riscosso finora tra gli utenti ed i turisti della Capitale. Il noleggio pubblico di veicoli quali le autovetture e le biciclette sarà incentivato grazie a nuovi fondi, inseriti fra le voci del bilancio 2009. La notizia è stata resa nota nell’ambito della conferenza stampa conclusiva della Giornata Europea della Mobilità Sostenibile.

Lasciare a casa la propria auto per recarsi a lavoro e muoversi in città, abbattendo i costi di gestione e manutenzione (si risparmiano fra i 2.500 ed i 3.000 euro all’anno). L’opportunità del car sharing è attualmente presente un quattro Municipi romani (I, II, III e XVII), e vanta ben mille utenti iscritti (con 800 cittadini in lista d’attesa), 39 autovetture e 24 parcheggi. Sono 1600, invece, i fruitori del servizio di bici a noleggio, la cui fase sperimentale proseguirà nei prossimi mesi e verrà allargata ad altre zone della città (oltre a quella già attiva del centro storico).

Comments are closed.