TRASPORTI. Sardegna, AACC contro aumento delle tariffe

Continua la protesta delle Associazioni dei consumatori della Sardegna, contro la Regione che ha deciso, in modo unilaterale e senza ascoltare nessuna parte portatrice di interessi comuni, l’aumento delle tariffe degli autobus. Qualche giorno fa Adusbef, Altroconsumo, Assoutenti, Codici, La Casa del Consumatore e l’Unione Nazionale Consumatori hanno scritto alla Regione Sardegna chiedendo un confronto in merito.

"Oggi – scrivono le Associazioni in una nota congiunta – apprendiamo dalla stampa che l’Assessore Lorettu incontrerà alle ore 11.30 presso la sede dell’Assessorato ai trasporti le AA.CC per discutere delle tariffe in aumento e oggetto di malumore tra i cittadini". Ma le Associazioni si chiedono quale metodo venga utilizzato nelle convocazioni e denunciano il fatto che gli Assessori non usano imparzialità nelle convocazioni. Infatti le Associazioni firmatarie del comunicato non sono state convocate e, alle loro richieste di spiegazioni, vengono date le giustificazioni più disparate e assurde, come la mancanza di comunicazione tra gli uffici interni negli assessorati. "Nell’esprimere tutto il nostro disappunto – conclude il comunicato – vorremo far notare che tali comportamenti minano i rapporti tra le parti,e non vorremmo che questo metodo fosse fatto con l’esatto pensiero
di dividere".

 

Comments are closed.