TRASPORTI. Sardegna, AACC vs Regione: nessuna tariffa agevolata su tratta Cagliari-Civitavecchia

Continua la polemica sui traghetti per la Sardegna. Oggi alcune Associazioni dei consumatori, in una nota congiunta, lamentano la totale assenza sulla tratta Cagliari-Civitavecchia di tariffe agevolate come invece accade nei collegamenti attuati dalla Saremar (compagnia sarda) nelle altre rotte da e per la penisola. Altroconsumo, Assoutenti, Casa del consumatore, Codici, Confconsumatori e Unione Nazionale Consumatori criticano i modi unilaterali con cui i vertici regionali stanno concertando le disposizioni in materia di trasporti per la futura continuità territoriale. La critica principale è all’assenza di dialogo con le Associazioni dei Consumatori sarde che per prime si sono prodigate per denunciare il problema delle tariffe all’Antitrust.

"Ormai è consuetudine assistere ad un modo arrogante e non costruttivo – si legge nella nota delle Associazioni dei consumatori – operato da vari esponenti regionali nella totale assenza di confronto con le AACC, cosi come totale è il silenzio sull’allarme preventivo che le stesse AACC avevano espresso nel 2010 nei tavoli sulla continuità criticando alcune scelte operative nel settore trasporto aereo e sulla ormai dimenticata richiesta di un tavolo permanente di monitoraggio e controllo che ancora oggi stenta a decollare". Le Associazioni prendono le distanze "da questo modo di fare unilaterale della stessa Regione che in 9 mesi non ha trovato (o voluto trovare) il tempo di confrontarsi con loro evitando anche di rispondere alle stesse richieste inviate per iscritto".

Le Associazioni fanno proprie le richieste di numerosi consumatori dell’isola e oltre mare e chiedono di attuare una agevolazione per la tratta Cagliari-Civitavecchia a tariffe agevolate simili a quelle attuate dalla flotta sarda (Saremar).

Comments are closed.