TRASPORTI. Sindacati confermano scioperi dal 7 al 27 settembre

I sindacati hanno confermato gli scioperi del settore aereo il 7 settembre, del trasporto pubblico locale e marittimo il 15 e del comparto ferroviario dalle 9 alle 18 del 27 settembre. Lunedì 18, inoltre, il Sult ha indetto l’astenzione per 4 ore, dalle 12,30 alle 16,30 agli aeroporti di Roma.

Le sigle dei sindacati che hanno indetto il pacchetto di scioperi sono il Sult (Sindacato Unitario Lavoratori Trasporti), l’Anpac (Associazione Nazionale Piloti Aviazione Commerciale), l’Anpav (Associazione Nazionale Professionale Assistenti di Volo), l’Avia (Assistenti Di Volo Italiani Associati), il Sincobas (Sindacato intercategoriale dei Comitati di Base), il Cnl (Confederazione Nazionale Lavoratori), l’Atmpp (Air traffic Management Professional Project).

Confermano "la piena legittimità dell’azione di sciopero", i sindacati comunicano di protestare per essere stati esclusi dalla Cabina di regia a Palazzo Chigi. Giudicano, quindi, "inconsistenti le motivazioni addotte dal presidente della commissione, Antonio Martone, per giustificare il divieto generale nei trasporti. In assenza di segnali inequivocabili da parte del governo le agitazioni si intendono confermate".

Comments are closed.