TRASPORTI. Tav, c’è accordo su la Torino-Lione. Soddisfatta Legambiente

Ad un anno e mezzo dalla nascita dell’Osservatorio della Tav è stato raggiunto l’accordo sui Treni Alta Velocità (Tav) tra Torino e Lione. Dopo tre giorni di lavori, infatti, i sindaci della Valle di Susa hanno trovato un’intesa per la progettazione della nuova linea e per le nuove politiche di trasporto del territorio. "Premiata l’unità dei sindaci del territorio contro il partito degli appalti". Così Legambiente in una nota sul raggiungimento dell’accordo.

L’associazione ambientalista si è detta infatti soddisfatta. "Questa intesa – ha detto il presidente nazionale di Legambiente, Vittorio Cogliati Dezza – è importante soprattutto per focalizzare l’attenzione sugli interventi che possono davvero migliorare i collegamenti con la Francia e il trasporto pendolare tra la Val Susa e Torino. Grazie alla contestazione contro il progetto TAV e contro chi voleva imporlo ai cittadini con la forza, ora c’è la possibilità di realizzare qualcosa di veramente utile, condiviso con il territorio, le cui priorità non sono state stabilite dalla lobby del cemento.

Legambiente ha poi sottolineato che "ora è è fondamentale che si prosegua con lo stabilire gli interventi più urgenti da realizzare: spostare su ferrovia le merci dall’autostrada del Frejus e, nella fase di progettazione che si aprirà, migliorare l’offerta ferroviaria, adempiendo nello stesso tempo alle richieste dell’UE".

 

Comments are closed.