TRASPORTI. Taxi a Roma, Adoc: sì a posizione unitaria dei tassisti

Al termine del nuovo incontro, a carattere interlocutorio, del tavolo di confronto tra Comune di Roma, consumatori e tassisti l’Adoc sottolinea l’assenza di una posizione precostituita da parte di quest’ultimi, che si sono riservati di inviare le loro proposte nei prossimi giorni. Adoc si augura che il tentativo di trovare una posizione unitaria da parte dei tassisti possa essere uno spunto favorevole per una chiusura positiva della vertenza, purché siano tenute in conto le richieste dell’Associazione riguardo a un contenimento degli aumenti entro il tasso d’inflazione, la non modifica delle tariffe per gli aeroporti, la ricevuta obbligatoria automatica e una commissione disciplinare paritetica per la verifica e l’applicazione delle sanzioni. L’Adoc ha poi espresso il proprio apprezzamento per il lancio, a breve, del bando per il numero unico di chiamata taxi, uno strumento a vantaggio dell’utenza e della trasparenza del servizio stesso.

Comments are closed.