TRASPORTI. Taxi a Roma, Giunta capitolina approva delibera su aumento tariffe

Ora è ufficiale: la Giunta capitolina ha preso atto, ieri, delle nuove tariffe del servizio taxi di Roma Capitale, così come approvato dalla Commissione di congruità, al cui esame la delibera consiliare, approvata a luglio, ne subordinava l’efficacia. Commenta l’Assessore alla mobilità Antonello Aurigemma: "Le nuove tariffe sono già state votate da una delibera consiliare a luglio del 2010 e sono state subordinate al vaglio di una commissione di tecnici per valutarne la congruità". Tariffe che, sottolinea Aurigemma, "rispondono a un adeguamento dovuto da maggio 2009 in base a quanto stabilito da una delibera del 2007".

Si tratta dunque di un atto, prosegue Aurigemma, che "ratifica quanto stabilito dall’Aula e che abolisce la tariffa extraurbana oltre il Grande Raccordo Anulare fissando un tariffa progressiva unica. Le nuove tariffe entreranno in vigore non appena saranno espletate tutte le procedure necessarie alla loro applicazione. Insieme alle nuove tariffe entrerà in vigore anche la nuova disciplina, che prevede un adeguato decoro nell’abbigliamento, massima cortesia da parte della categoria nei confronti dell’utenza, in particolar modo di quella più debole, e l’obbligo di pubblicità delle tariffe sulle autovetture. Un provvedimento che si unisce all’operazione di trasparenza iniziata con l’apertura del box informativo presso l’aeroporto di Fiumicino, che ha già evaso migliaia di richieste".

Comments are closed.