TRASPORTI. Taxi, a Roma arriveranno i totem informativi

Nell’attesa di decidere sull’adeguamento delle tariffe dei taxi – provvedimento che ha subito sollevato una levata di scudi da parte delle associazioni dei consumatori – il Comune di Roma lancia una "operazione trasparenza" sui prezzi al tassametro che intende fare chiarezza già prima che il cliente salga in vettura: saranno dunque predisposti 57 totem informativi collocati nel centro storico, presso gli alberghi, nelle aree turistiche e a Termini. Non appena prese le decisioni sulle tariffe al tavolo di concertazione, i totem entreranno in funzione in via sperimentale nel I Municipio. È quanto comunica il Campidoglio.

Sui totem saranno esposte le tariffe taxi in italiano e inglese. Le colonnine, in lamiera metallica e con led accesi su due lati per aumentarne la visibilità, daranno anche informazioni generali sul servizio (come riconoscere un taxi regolare, obblighi dei conducenti) e di pubblico interesse (numeri forze dell’ordine, soccorso, uffici, nodi di scambio). Altri elementi previsti dal Campidoglio saranno l’obbligo di affiggere le tariffe sulle portiere dei taxi, accanto al numero di matricola; un box informativo all’aeroporto di Fiumicino, all’interno del molo B; un sito Internet ufficiale del servizio taxi nella Capitale, con tutte le informazioni; l’applicazione certa dello sconto notturno per donne sole (meno 10% tra le 21 e l’una).

Comments are closed.