TRASPORTI. Treni, chiusa biglietteria centrale di Benevento. Consumatori sul piede di guerra

Interruzione di un servizio di pubblica necessità è l’ipotesi di reato segnalata oggi alla Procura della Repubblica di Benevento dalle associazioni dei consumatori locali per la chiusura, la scorsa settimana, della biglietteria della Stazione centrale dei treni. Nell’esposto, presentato dal Movimento Difesa del Cittadino di Benevento in accordo con Lega Consumatori, Federconsumatori, Cittadinanzattiva, Codacons e Associazione Pendolari Sanniti, si chiede indagare sulle eventuali responsabilità penali della chiusura degli sportelli al pubblico e sulle cause della totale assenza di personale, che hanno causato enormi problemi ai viaggiatori.

"Ancora una volta Francesco Luongo, responsabile MDC di Benevento – dopo lo scandalo delle fermate d’autobus fantasma, siamo costretti a denunciare un gravissimo abuso ai danni dei consumatori. È letteralmente impensabile e indegno di una città Capoluogo di provincia che la biglietteria della stazione centrale di Benevento, di solito con un solo sportello funzionante, venga addirittura chiusa senza preavviso e senza che alcuno si senta in dovere di fornire alcuna spiegazione o assistenza alternativa ai viaggiatori".

Comments are closed.