TRASPORTI. Veneto, al via interventi regionali per qualificazione servizio ferroviario

"Vogliamo rispondere agli utenti che chiedono un innalzamento dello standard di servizi offerti e per questo abbiamo deciso di cofinanziare ulteriori iniziative di riqualificazione del materiale rotabile, in aggiunta a quelle previste dal contratto di servizio, impegnando a favore di Trenitalia 385 mila euro". Con questa premessa l’assessore alle politiche della mobilità della regione Veneto, Renato Chisso annuncia: "L’intervento regionale si riferisce, in particolare – spiega Chisso – alla dotazione su 40 carrozze "media distanza" di un nuovo sistema di informazione visiva a pannelli al plasma (almeno 2 per ogni vettura); alla ristrutturazione di due bagagliai da adibire al trasporto delle biciclette al seguito; all’attivazione di un nuovo sistema di informazione alla clientela attraverso un servizio dedicato ai cellulari e palmari, che consenta di scaricare le informazioni sull’orario, l’andamento dei treni e così via; all’estensione degli interventi di manutenzione da restyling a revamping di altre tre carrozze, in aggiunta alle sette per le quali la Regione ha cofinanziato l’intervento nel dicembre scorso e alle previsioni del contratto di servizio per il revamping su 40 vetture entro l’anno 2006, su 40 ulteriori vetture entro l’anno 2007 e su altre 40 vetture tra il 2008 e il 2011".

Il restyling riguarda gli impianti di diffusione sonora, l’impianto di illuminazione, i tessuti di copertura dei sedili, l’impianto di climatizzazione e una pellicola esterna anti graffiti, mentre il revamping prevede il rinnovo completo anche dei sedili e della pavimentazione interna.
"Il provvedimento di Giunta – ribadisce Chisso – si rifà alle molte segnalazioni degli utenti relative non solo ad un più significativo rinnovo del materiale rotabile, ma anche ad una informazione di bordo anche di tipo visivo sulla circolazione e le eventuali anomali, ad un aumento della possibilità di trasportare bici al seguito sulle principali tratte; all’attivazione di sistemi di informazione ricorrendo alla telefonia mobile, ormai di uso comune".

Comments are closed.