TRASPORTO AEREO. Accordo dei Ministri Ue ai Trasporti sul pacchetto Cielo unico europeo

Voli più sicuri, ecologici e meno costosi nei cieli europei. Ieri il Consiglio dei Ministri Ue ai trasporti ha confermato l’accordo sul pacchetto per il Cielo unico europeo, che sarà adottato formalmente nelle prossime settimane. Il primo punto del pacchetto prevede il miglioramento della legislazione vigente soprattutto per quanto riguarda le prestazioni dei fornitori e la convergenza tra le reti nazionali. Tutti gli operatori del settore aereo europeo dovranno poi applicare un sistema di gestione del traffico aereo di nuova generazione.

Maggiori poteri di controllo sono conferiti all’Agenzia europea per la sicurezza aerea (AESA), che adotterà norme precise, uniformi e vincolanti in materia di gestione aeroportuale, servizi di gestione del traffico aereo e della navigazione aerea e vigilerà sulla loro osservanza da parte degli Stati membri.

Lì dove mancano piste o infrastrutture aeroportuali ci sarà un migliore coordinamento delle bande orarie concesse agli esercenti di aeromobili e della gestione del traffico aereo. Attraverso la creazione di un osservatorio sulla capacità aeroportuale gli aeroporti verranno integrati meglio nella rete aerea.

Tra i benefici di una migliore gestione del traffico aereo europeo ci sono anche quelli ambientali. Si prevede una riduzione delle emissioni di CO2 del 10% per volo, con un risparmio di 16 milioni di tonnellate di CO2 l’anno e minori costi per 2,4 miliardi di euro l’anno per gli utenti dello spazio aereo. Ultima, ma non meno importante misura prevista dal pacchetto Cielo unico europeo è il coinvolgimento del personale che lavora nel settore nell’attuazione della nuova legislazione, garantendo un elevato livello di competenza in tutte le categorie.

"L’Europa ha bisogno di un sistema di gestione del traffico aereo che possa far fronte alla crescita futura del settore – ha dichiarato il vicepresidente della Commissione Ue Antonio Tajani – I viaggiatori si aspettano servizi di alta qualità. Questo pacchetto di misure renderà i voli più sicuri, ecologici ed efficienti sotto il profilo dei costi. Gli aerei potranno volare seguendo le rotte più brevi possibili, soddisfacendo così requisiti ambientali più rigorosi. Per la prima volta le esigenze degli utenti dello spazio aereo sono poste al centro del sistema. Il pacchetto – ha concluso Tajani – non avrebbe potuto essere approvato in un momento più opportuno, date le difficoltà che il settore attraversa a causa dell’attuale crisi."

Per maggiori informazioni cliccare qui

 

Comments are closed.