TRASPORTO AEREO. Aeroporto Fiumicino, Enac: in trimestre 2010 aumenta puntualità

Ci si organizza in vista dell’estate per garantire sicurezza, efficienza e qualità nel trasporto aereo. Si è svolto oggi il primo incontro dell’Enac (Ente nazionale per l’aviazione civile) con i principali operatori del settore, per verificare le azioni programmate dagli operatori e prevenire criticità soprattutto sull’aeroporto di Fiumicino. Un incontro che è diventato anche occasione per fornire alcuni dati emersi dal monitoraggio fatto nel primo periodo dell’anno sull’aeroporto di Roma Fiumicino. La puntualità, scrive l’Enac in una nota, evidenzia "una tendenza positiva ed incoraggiante per l’estate". Nel confronto fra il primo trimestre 2010 e il primo trimestre 2009, la puntualità in arrivo è passata dal 76,35% al 79,37%; la puntualità in partenza dal 64,96% al 74,93%. "In merito alla riconsegna bagagli, – afferma l’Enac – il dato complessivo registrato nel primo quadrimestre si è attestato all’88 % rispetto ai valori stabiliti dalla Carta dei Servizi Aeroportuali, ma con una tendenza per l’ultimo mese dell’84%".

In previsione dell’estate è stato costituito un tavolo tecnico ristretto per l’aeroporto di Fiumicino, composto da alcune direzioni Enac, da Enav, ADR, Alitalia, e dagli handler – società di assistenza a terra – che operano sul principale scalo nazionale, tavolo che diventerà operativo entro la metà di maggio. È stato inoltre ricostituito il Comitato per il "Monitoraggio della puntualità, regolarità e qualità dei servizi aeroportuali negli aeroporti italiani nell’estate 2010", per una verifica costante e quotidiana (e non a consuntivo) degli standard di qualità dei servizi del periodo estivo.

Comments are closed.