TRASPORTO AEREO. Bandite dai cieli dell’Ue le compagnie di Sudan e Filippine

L’Unione Europea ha bandito dai suoi cieli gli aerei di tutte le compagnie del Sudan e delle Filippine, a seguito delle valutazioni di sicurezza da parte dell’Organizzazione Internazionale dell’Aviazione Civile (ICAO). E’ quanto ha deciso oggi la Commissione Ue con il tredicesimo aggiornamento della lista nera delle compagnie a rischio sicurezza. Anche per l’Iran Air le ispezioni dell’ICAO hanno rilevato prove di "incidenti seri e insufficienti controlli da parte delle autorità" e, per questo, la compagnia aerea sarà soggetta a controlli nei prossimi mesi. Parzialmente sollevate le restrizioni alla Taag dell’Angola e alla coreana Air Koryo: alcuni voli verso la Ue saranno consentiti ma soltanto con mezzi equipaggiati secondo gli standard internazionali. Per tutti gli altri vettori resta il divieto.

"La sicurezza viene prima di tutto – ha dichiarato il Commissario Ue ai Trasporti, Siim Kallas – Siamo pronti a sostenere i paesi che hanno bisogno di rafforzare la capacità tecnica e amministrativa per garantire i necessari standard nel settore dell’aviazione civile. Ma non possiamo accettare che le compagnie aeree continuino a volare nell’Ue se non sono pienamente conformi agli standard internazionali di sicurezza".

Comments are closed.