TRASPORTO AEREO. Cancellato volo per le Canarie, Federconsumatori: ecco i diritti dei passeggeri

Questa mattina 200 passeggeri diretti alle Canarie sono rimasti a terra all’aeroporto di Fiumicino a causa della cancellazione del proprio volo. Federconsumatori rammenta loro – e alle potenziali vittime – che in questi casi si ha diritto al riposizionamento il prima possibile su un altro volo, o al rimborso del biglietto non usufruito e, comunque, a ricevere, da parte della compagnia, tutte le assistenze del caso (vitto e alloggio) per il tempo di attesa prima di ripartire.

Federconsumatori invita, pertanto i passeggeri a conservare gli scontrini che attestino le eventuali spese per pasti e generi di prima necessità che dovranno essere rimborsati.

L’Associazione chiede, infine, alla compagnia aerea di dimostrare all’ENAC che la cancellazione del volo sia dipesa dallo sciopero bianco dei controllori di volo greci, in caso contrario i passeggeri avranno diritto anche alla compensazione pecuniaria, il cui importo varia a seconda della tratta aerea.

In attesa dell’introduzione della Class Action europea, Federconsumatori ricorda che, una nuova Direttiva Europea prevede il risarcimento per danni da vacanza rovinata, quindi, in caso di giorni di mancata vacanza, si può aprire un contenzioso per il risarcimento di quanto perso.

Comments are closed.